Come migliorare l’audio di un video

Dimmi la verità, quanta importanza dai alla qualità audio mentre registri un tuo video? Uhmm, probabilmente poca… 🙂 Vediamo insieme in questo articolo come poterlo migliorare. 

L’ audio è uno dei fattori fondamentali per la riuscita di un video, specialmente se ha lo scopo di attrarre un utente e portarlo a compiere un’azione, eppure lo diamo per scontato. 

Quando premiamo REC sappiamo che sta lì, sappiamo che è parte integrante del video e quindi, che gli utenti ascolteranno automaticamente anche quello che sto dicendo in fase di acquisizione.

Il problema è che, facendo questo tipo di ragionamento, rischi di andare incontro a due grossi problemi:

Ahimè vedo frequentemente professionisti, imprenditori che registrano video in luoghi affollati, dove l’audio rimbomba, dove c’è molto rumore di fondo…

Come fa un utente a seguire il tuo messaggio e a mantenere alta l’attenzione in condizioni del genere? Quante volte verrà distratto da agenti esterni?

Ma soprattutto : “Perché dovrebbe dedicare il suo tempo nella visione di un video del genere?”

Vorresti vincere la paura della telecamera e creare video coinvolgenti, al fine di attrarre utenti in target?

Clicca sul pulsante che trovi qui sotto e scopri il percorso "Parlare in video"

Come possiamo migliorare l’audio dei nostri video?

Sicuramente scegliendo luoghi silenziosi e non troppo grandi: questo permetterà di diminuire i rumori circostanti e il rischio di riverberi e rimbombi causati dall’ambiente.

OK! Ma se proprio non ho possibilità di scelta?

La soluzione più veloce e semplice è quella di utilizzare le cuffiette del tuo smartphone. Il microfono presente nel cavo cuffia ti permette quantomeno di attenuare i rumori circostanti.

Meglio sarebbe acquistare un microfono lavalier da collegare direttamente allo smartphone, accessorio dedicato che ti permette di migliorare notevolmente la qualità audio dei tuoi video. Ne esistono compatibili sia per android che per iphone, la cosa alla quale ti invito a dare importanza in fase di acquisto però è la lunghezza del cavo: prendi un microfono con un cavo abbastanza lungo, che ti permetta di muoverti liberamente e di non stare appiccicato al tuo smartphone in fase di ripresa. 

È se ho bisogno comunque di una ripresa a campo largo?

Mettiamo il caso, per esempio, che sei un istruttore, e hai la necessità di far vedere, in un tuo video, un esercizio a figura intera all’interno di una palestra. Come posso diminuire l’effetto rimbombo creato dall’ambiente e al tempo stesso avere possibilità di movimenti?

In questo caso il consiglio che ti do è di ricorrere all’acquisto di un registratore vocale esterno, come questo che vedi in foto; ne esistono tanti, e sono comodissimi.

Collegato a un microfono lavalier, posso assicurarti che, una volta comprato, difficilmente riuscirai a farne a meno, non solo perché ti da la possibilità di muoverti come vuoi, ma anche perché, avendo alcuni il WiFi integrato, ti permettono di per scaricare e montare direttamente sul tuo smartphone la traccia audio appena registrata. 

Se vuoi spiegare un esercizio mentre corri, se hai bisogno di allontanarti dalla postazione ma, al tempo stesso, vuoi continuare a spiegare un argomento… ecco, questo è l’accessorio che fa proprio al caso tuo. 

Esistono tante altre soluzioni per migliorare la qualità audio dei tuoi video, ma per il momento mi fermo qui perché non voglio rischiare di confonderti le idee. Fermo restando che, grazie alle soluzioni di cui ho appena parlato in questo articolo, noterai sin da subito un miglioramento abissale in termini di qualità, nei tuoi video.

Bene, anche per oggi è tutto. Per qualsiasi dubbio o perplessità come al solito scrivilo nei commenti e…buon video a tutti. 🙂

VUOI SCOPRIRE, NEL TUO CASO SPECIFICO, COME UTILIZZARE IN MODO CONCRETO IL VIDEO MARKETING, AL FINE DI PORTARE UN UTENTE A COMPIERE L'AZIONE CHE TU HAI DECISO DI FARGLI FARE?

Clicca sul pulsante che trovi qui sotto e ci vediamo dall'altra parte.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su whatsapp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *