fbpx

Come farsi notare online nel 2023

Cosa ti sta impedendo di vendere consulenze online?

Oggi in una call con un mio cliente è uscito un discorso che ho ritenuto opportuno sviscerare in questo articolo.

Nello specifico il professionista con il quale ero in consulenza, è un business coach che mi raccontava di come stava incontrando delle grosse difficoltà nel riuscire ad entrare in contatto con potenziali clienti ai quali vendere le sue sessioni.

Ha provato prima facendo delle sponsorizzate su Facebook, ha continuato creando dei contenuti in organico, per poi proseguire con la realizzazione di uno script da inviare per chat su LinkedIn a tutte quelle che pensava potessero essere le aziende più in target per lui.

Tutti sforzi che purtroppo, alla fine della fiera, si sono rivelati vani; perché ad oggi il business coach in questione non ho ancora trovato, grazie all’online, attività con le quali collaborare.

E allora la domanda sorge spontanea:

Perché anche se gran parte dei fuffa guru afferma che l’online è una risorsa e un’opportunità, esistono casi come questo? Dove, per quanto un professionista si impegni a creare contenuti e investa il denaro per promuoversi, non riesce comunque ad ottenere dei risultati?

Ti ritrovi anche tu in questa situazione? Stai riscontrando anche tu lo stesso problema? Pensavi anche tu che fosse più facile attrarre nuovi potenziali clienti ai quali vendere i tuoi servizi, o le tue consulenze, o ancora i tuoi percorsi di formazione?

Per quanto tu possa pensare di essere l’unico a non riuscire ad ottenere dei risultati, posso assicurarti che ci sono tante realtà come la tua che si trovano nella tua stessa identica situazione: che passano online tanto tempo e, in molti casi, spendono fior fior di quattrini senza riuscire ad attrarre potenziali clienti interessati ai proprio servizi.

È un problema più comune di quanto tu possa pensare…

…e bada bene, non intendo solo il fatto di non riuscire a trovare nuovi potenziali clienti online, ma anche il sentirsi inadeguati, sbagliati…

Si! Perché l’online può portarti anche a sentirti così

Mi spiego meglio: dimmi la verità…

Quante volte ti sei posto questa domanda:

Perché gli altri miei competitor riescono a trovare nuovi potenziali clienti online e io no? Perché nessuno mi nota? Che cos’è che non va nel mio modo di promuovermi online? Che cosa c’è di sbagliato in me e soprattutto il servizio che sto offrendo è veramente così valido? Forse sarò io il problema….”

Ovviamente non faccio il veggente.

Semplicemente sono domande che mi sono posto anch’io e che, a furia di fallire, è normale porsi; perché, onestamente, se da un lato l’online è veramente un’opportunità e ti permette realmente di aumentare il tuo fatturato e di conseguenza il numero delle tue consulenze a pagamento, dall’altro può portarti a farti odiare il tuo lavoro…

Come evitare che la tua professione diventi un incubo? Lasciando stare completamente online, vista la mole di tentativi andati a vuoto?

No, anche perché così facendo rinunceresti veramente ad una fetta di mercato molto importante.

La soluzione, per quanto può sembrarti banale, è capire cosa non sta funzionando.

Per esempio, nel caso specifico del business coach, quello che gli impediva di instaurare un contatto con le attività alle quali scriveva, era la troppa genericità. Sono tanti infatti, i professionisti che, per paura di perdersi per strada qualche opportunità, cercano di rivolgersi al più vasto numero di aziende possibili…

Iniziano a scrivere a destra e manca a chi capita, pensando che così facendo “primo poi qualcuno mi ricontatterà!”.

Ma posso assicurarti che non c’è nulla di più sbagliato, perché cercare di parlare a tutti è un po’ come parlare a nessuno.

Tu accetteresti di collaborare con un professionista generico? Quando tu vai online cerchi contenuti generici oppure vai più nel dettaglio?

Facciamo un esempio:

Se avessi bisogno di un fotografo di matrimonio, cosa cercheresti online? Fotografo? fotografo generico? Non credo! Cercheresti fotografo esperto di matrimoni, fotografo professionista di matrimonio, servizio fotografico matrimonio.

Tutto questo per dire cosa?

Che in molti casi, se un potenziale cliente non ti sceglie, non è né per colpa tua e ne del servizio che stai tentando di promuovere, ma semplicemente del modo in cui lo stai comunicando.

A tal proposito ricorda: la genericità è la nemica numero uno del tuo successo.

Se vuoi essere trovato da qualcuno e attirare la sua attenzione devi assolutamente essere specifico: trovarti una nicchia alla quale parlare e risolvere problemi specifici.

Questo non toglie il fatto che tu possa lavorare anche con altre realtà diverse dalla tua nicchia (per carità, è assolutamente normale e legittimo) ma se vuoi essere trovato, aumentare il tuo fatturato e, di conseguenza, il numero delle tue consulenze a pagamento online, hai estremo bisogno di settorializzarti.

Io per esempio sono un consulente marketing che lavora si, con le aziende, ma nello specifico con coach, consulenti, formatori, dentisti e tutte quelle realtà che ricevono su appuntamento.

Questo significa che se, per esempio, un ristorante ha bisogno di una mia consulenza, lo scarto a priori?

Assolutamente no. Ovviamente faccio la consulenza, valuto se posso aiutarlo o meno, e se proprio non posso aiutarlo magari lo indirizzo da qualche altro collega specializzato in quel settore.

Online, però, voglio lavorare ed essere trovato principalmente da coach, consulenti, formatori, dentisti, marketers, agenti immobiliari e da tutte quelle realtà che ricevono su appuntamento.

È questa la mia specificità ed è in questo che ho deciso di settorializzarmi.

Poi ovviamente, questo è solo uno dei tanti aspetti che andrebbero analizzati e affrontati.

Detto questo, se hai bisogno di capire come anche tu puoi iniziare ad attrarre nuovi potenziali clienti e, di conseguenza, aumentare il numero delle tue consulenze a pagamento, sono ben felice di conoscerti e di darti tutto il supporto necessario.

Cliccando infatti qui sotto potrai prenotare (salvo indisponibilità) una sessione conoscitiva gratuita direttamente con me, utile per capire più nello specifico che cosa non sta funzionando nel tuo modo di fare marketing.

Per il momento è tutto. Il tuo Markettaro Schietto ti saluta e ti augura tutto il successo possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *